Rinnovata la convenzione tra il comune di Nardò e l’A.E.O.P.

guardie ecozoofileE’ stata rinnovata la convenzione tra Comune di Nardò e l’A.E.O.P. di Nardò. L’associazione coordinata da Antonio Russo, visti i risultati ottenuti nel 2013, continuerà quindi ad operare per conto del Comune in diversi campi tra cui: vigilanza e controlli sull’anagrafe canina e microchip, prevenzione e repressione reati contro il maltrattamento di animali, prevenzione e repressione atti di bracconaggio e pesca di frodo, monitoraggio discariche abusive, vigilanza venatoria (coordinati dalla Provincia di Lecce). L’A.E.O.P. sarà in ausilio alla Polizia Municipale in occasione di manifestazioni, eventi e monitoraggio Z. T.L.

Solo nel 2013, le guardie hanno effettuato diversi controlli sul territorio, facendo microchippare circa 300 cani di proprietà, elevando circa 50 sanzioni amministrative per un totale di circa 3000 euro, in collaborazione con i Carabinieri di Porto Cesareo sono state denunciate a piede libero due persone, uno per furto di legname prelevato dal Parco Naturale Protetto di Porto Cesareo, e uno per caccia con richiamo acustico illegale con relativo sequestro del fucile e delle munizioni, sono stati effettuati circa 15 sequestri penali di richiami acustici illegali per la pratica della caccia. L’AEOP, inoltre, è stata promotrice della prima giornata del microchip gratuito, organizzata in collaborazione con il Comune di Nardò e l’A.S.L; in quell’occasione, si sono microchippati 100 cani di Privati gratis.

Per il 2014 l’associazione cercherà di sensibilizzare la Giunta Comunale affinchè il Comune si doti di un’area di sgambamento (Dog Park) per i cani e di cestini per la raccolta delle deiezioni canine posizionati sui marciapiedi in aree abitate, l’idea già proposta ha trovato l’Assessore Giuseppe Fracella favorevole che spero possa coinvolgere il resto della Giunta per reperire i fondi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *