Rinvio a giudizio per il procuratore di Bari, Antonio Laudati

“Le indagini preliminari a mio carico non hanno garantito nè celerità nè riservatezza, come la normativa impone. A questo punto, confidando nella correttezza della Magistratura della quale mi onoro di far parte, sto valutando tutte le iniziative da prendere”. Lo ha detto il procuratore di Bari, Antonio Laudati, riferendosi alla richiesta di rinvio a giudizio fatta nei suoi confronti dai pm di Lecce per favoreggiamento e abuso d’ufficio. Laudati ha affermato di aver saputo dell’atto dai media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *