Ritrovata carcassa di capodoglio a Polignano a Mare

La carcassa di un capodoglio in avanzato stato di decomposizione si è incagliata sugli scogli di Polignano a Mare, nella zona del porto turistico di San Vito. Il capodoglio, lungo circa 6 metri, è privo della coda e potrebbe fare parte del gruppo di 7 esemplari che si sono arenati sulla spiaggia di Vasto il 12 settembre scorso. Le cause della morte furono individuate negli effetti provocati dalle tecniche di prospezione dei fondali lungo l’Adriatico.
Oltre al personale medico veterinario dell’Asl e ai militari della Capitaneria di Porto di Monopoli, a San Vito sono giunti anche gli attivisti del Centro di recupero tartarughe marine di Molfetta. Il responsabile del centro, Pasquale Salvemini, ha ricordato come questi recenti ritrovamenti di cetacei siano accompagnati dallo spiaggiamento di decine e decine di tartarughe lungo tutta la costa adriatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *