Ritrovate le chiavi di Sarah Scazzi

Sono state ritrovate le chiavi di Sarah Scazzi, proprio il mazzo di chiavi che si cercava dal giorno del ritrovamento del suo cadavere. Le chiavi di casa che la ragazzina aveva sempre con se. Si proprio quelle. Le ha fatte ritrovare, ancora una volta, il fiume in piena Michele Misseri, nascoste nella cavità di un albero nei pressi del pozzo dove era stato gettato/nascosto il corpo di Sarah. Tra le indiscrezioni, invece, pare che gli inquirenti abbiamo sequestrato un pezzo di corda rinvenuto nel baule dell’autovettura di Cosima Serrano, la moglie di Michele.

E’ impossibile rimanere impassibili di fronte le nuove rivelazioni, i nuovi dettagli che ogni volta Michele Misseri aggiunge. Allo stato attuale delle cose sembrerebbe tutto organizzato e pianificato in precedenza, addirittura nascondere le chiavi nella cavità dell’albero per non farle ritrovare. A questo punto ci si potrebbe aspettare una prossima rivelazione di Michele Misseri, che nella stessa cavità , avrebbe stato nascosto anche il cellulare di Sarah prima di farlo ritrovare “casualmente” tra la cenere.

Una cosa resta priva di spiegazioni. Come può un padre ignorare i sentimenti natuali e, coinvolgere prima e scaricare tutte le accuse poi, su “sua figlia”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *