Rotondella, il 5 agosto evento su radici e memoria

Nel corso della serata si presenteranno il cortometraggio “Rutunn” di Fabio Patrassi e il romanzo “Di spalle al vento” di Gianluca Bruno.

“Radici e memoria tra letteratura e cinema” è il tema scelto dall’amministrazione comunale per la serata che si svolgerà a Rotondella venerdì 5 agosto nel corso della quale verranno presentate due opere culturali, uscite nei mesi scorsi, che richiamano la storia, l’identità e i luoghi del borgo lucano: il romanzo “Di spalle al vento” di Gianluca Bruno e il cortometraggio “Rutunn” scritto e diretto da Fabio Patrassi. L’evento, coordinato dalla giornalista Antonella Ciervo, si svolgerà a partire dalle ore 21.30 in piazza Plebiscito e vedrà la partecipazione del sindaco di Rotondella Gianluca Palazzo, dello scrittore Costantino Dilillo e dell’attrice Roberta C. La Guardia che interpreterà alcuni passi del libro.

Il romanzo del giornalista Gianluca Bruno, edito da Edigrafema, narra della vita di Andrea Maria Vitale, cronista politico genovese. La scoperta improvvisa della malattia, la leucemia mieloide cronica, lo costringe a ripensare sé stesso e a ripercorrere un tempo interrotto molti anni prima nella sua terra d’origine, la Basilicata. Da Rotondella si era allontanato a causa di tragiche circostanze familiari, ritrovandosi a respirare, con la sorella più piccola, i fumi e le polveri dell’acciaieria di Cornigliano a mille chilometri di distanza dalle proprie certezze. Dagli anni ’80 del secolo scorso al crollo del Ponte Morandi, volti e luoghi, presente e passato si incontrano e scontrano in un’esistenza, quella di Andrea, che troverà compimento in un epilogo di speranza.

Il cortometraggio Rutunn’, che verrà proiettato alla presenza del regista Fabio Patrassi, mette in scena l’esistenza di Michele, sospesa tra ricordo e realtà. L’anziano torna dopo molti anni a Rotondella, il suo paese d’origine, ed entra nella vecchia casa dove rivive alcuni momenti felici con la moglie e il figlio, tra musiche d’altri tempi e l’orizzonte sconfinato concesso dalla terrazza di famiglia.

L’opera cinematografica, in cui l’amministrazione comunale ha creduto dall’inizio investendo anche delle risorse economiche, è stata realizzata con la coproduzione di Rai Cinema, ha partecipato a numerosi festival ottenendo diversi riconoscimenti. Tra gli attori figurano Giorgio Colangeli, Ludovico Tersigni, Anna Maria De Luca, Giorgia Palmucci e Raffaella De Stefano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *