Ryanair dovrà risarcire due giovani ragazzi pugliesi

La compagnia aerea Ryanair dovrà risarcire due giovani passeggeri salentini costretti a restare a Roma a proprie spese per due notti e poi a tornare a Brindisi in treno, dopo circa 60 ore di attesa. I due giovani, infatti, dapprima hanno ‘subìto’ la cancellazione del loro volo e poi l’enorme ritardo del volo stesso di riprotezione assegnato due giorni dopo.
Il giudice di pace di Brindisi Giovanni Lanzellotto ha riconosciuto ai due ragazzi, entrambi 18enni, un risarcimento di 250 euro e un indennizzo per danni di 225 euro, per un ammontare complessivo di 950 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *