Saccheggiato il deposito del Circolo Tennis a Brindisi

Nuova incursione dei ladri all’interno del Circolo Tennis di Brindisi. Nel mirino è finito ancora una volta il deposito con attrezzi da lavoro situato di fronte alla palestra, fra il parcheggio e l’ingresso dell’impianto sportivo di via Ciciriello, al rione Casale. Il raid sarebbe scattato la scorsa notte, verso le 4, e non si capisce come i malfattori siano entrati nella struttura. Due le ipotesi: o hanno scavalcato il muro perimetrale sul versante del ristorante; oppure (più realisticamente) si sono introdotti dal lato del parcheggio. Ad ogni modo, una volta raggiunto l’obiettivo, i ladri hanno mandato in frantumi  una lastra di marmo, forzato un cancello e rotto il lucchetto; poi si sono impossessati di una saldatrice, di una molettina, di un compressore, di un tosasiepi e di alcuni attrezzi manuali di piccole dimensioni. I banditi hanno depositato il bottino a bordo di un mezzo lasciato nei pressi del Circolo.
Il primo ad accorgersi del furto è stato uno dei dipendenti del Circolo, alle prime luci del giorno. Sul posto, per i rilievi del caso, si è recata una squadra di poliziotti. L’ammontare dei danni causati dall’incursione non è ancora stato stimato, anche se si parla di alcune migliaia di euro. Gli investigatori analizzeranno minuziosamente i fotogrammi, nella speranza di poter ricavare degli indizi sull’identità degli autori.
Un analogo episodio si verificò già il la notte fra il 9 e il 10 aprile 2015. Si era a pochi giorni dalla sfida valevole per la Fed Cup, fra Italia e Stati Uniti. In quel caso, i ladri si calarono all’interno del deposito da un finestrone, rubando vari arnesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *