Sagra del Tumact me tulez a Barile

Si svolgerà a Barile il 17 e 18 settembre 2011, in apertura del calendario VulturEventi Autunno 2011, la manifestazione “Tumact me tulez, Aglianico e paniere dei prodotti tipici”. Presso la splendida cornice del settecentesco Convento Carmelitano, si svilupperà un percorso enogastronomico (“Itinerario nel gusto”) incentrato sul tumact me tulez, il piatto tipico originario della cultura arbëreshë, a base di tagliatelle con mollica di pane fritta e sugo alle noci ed alici.

La sagra, che giunge quest’anno alla XVII edizione, si propone come una vetrina dei prodotti tipici e di qualità del territorio del Vulture, ma anche come un’occasione di promozione culturale e artistica della Basilicata. Nel corso delle due giornate sono previsti, infatti, una serie di appuntamenti culturali, tra presentazione di libri, proiezioni, esposizioni fotografiche e mostre d’arte. La manifestazione punta, inoltre, alla riqualificazione del Convento Carmelitano, intitolato a Padre Minozzi, di recente recuperato dall’amministrazione comunale di Barile. Non mancheranno, ovviamente, gli stand espositivi delle eccellenze locali e regionali, con degustazioni di Aglianico del Vulture Doc, dolci e altre bontà tipiche. Particolare attenzione verrà dedicata ai prodotti di origine biologica.

Tra gli eventi in cartellone, la presentazione del libro del Vice Presidente Vicario del Parlamento Europeo, Gianni Pittella, dal titolo “Federalismo avvelenato” ed un seminario sul tema “Il Piano di Sviluppo Rurale e le prospettive di sviluppo dell’agroalimentare nel Vulture”, al quale presenzieranno autorità locali e regionali. Tra le numerose proposte artistiche le mostre fotografiche di Leonardo Autera, Mario Carbone e Juan Miguel Volonnino e una collettiva di pittura, scultura e decoupages a cura dell’Associazione Basilicata in Arte. Inoltre, il 17 settembre alle ore 18, verrà inaugurata una mostra sul brigantaggio allestita in collaborazione con la Provincia di Potenza. Attenzione anche ai più piccoli, con un laboratorio creativo di cartoons.

In programma anche la proiezione del film di Gabriele Salvatores “Io non ho paura” (domenica 18 alle 20) e serate di intrattenimento musicale. Si comincia il 17 settembre con il gruppo marchigiano Welcome to the Django Quartet, che proporrà musica jazz manouche. A seguire la “Noche Cubana”, con il dj Silvio Sisto e degustazioni incrociate di sigari e rum cubani. La sera del 18 è prevista l’esibizione della band Nuvole dal Messico, che proporrà cover di Giuliano Palma, riprendendone il sound ska bluebeat. Tutte le manifestazioni musicali si svolgeranno all’interno del chiostro del Convento Carmelitano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *