Salandra, la festa della Donna con la drammaturgia di Eduardo De Filippo

In occasione della festa della donna il Forum delle Associazioni di Salandra, in collaborazione con il Centro di Cultura Teatrale Skenè di Matera, organizza domenica 8 marzo 2015 alle ore 19:00 presso il Cineteatro Comunale di Salandra, una “Conversazione spettacolo sui profili delle donne attraverso la drammaturgia di Eduardo de Filippo”.
Con la regia di Lello Chiacchio, si parlerà di donne: donne madri, donne in cammino verso l’emancipazione, donne che cercano l’affermazione sociale e l’autonomia, donne outsider. In fondo semplicemente donne che sanno dedicarsi con sacrificio e abnegazione alla famiglia, alla casa; che sono capaci di reagire al mondo circostante; che sanno assumersi responsabilità; che non fuggono al dolore; che vivono e che amano con tutta la forza che hanno. Sono donne che non abbassano lo sguardo, sono sensibili, orgogliose, coraggiose temerarie. In un susseguirsi di diversi episodi si ripercorre una buona parte della drammaturgia di Eduardo. Nelle sue opere troviamo il riso e il sorriso, l’umorismo amaro e il grottesco, ma quello che non manca mai è la sua ostinata, e sempre presente, speranza, racchiuse nelle parole di saggezza di Gennaro che in “Napoli Milionaria” risponde alle difficoltà e alle avversità della vita con la frase “S’ha da aspettà … Ha da passà a nuttata!”
(Aurelia Scialpi)
Lo sforzo disperato che compie l’uomo nel tentativo di dare alla vita un qualsiasi significato è teatro (Eduardo de Filippo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *