“Salento Gay Pride” chiede lo sbarco immediato dei migranti della Open Arms

Un “appello allo sbarco immediato di tutti i migranti della Open Arms” arriva dal Salento gay Pride, corteo dell’Onda Pride italiana dell’Arcigay e delle altre associazioni Lgbti, in programma nel pomeriggio a Gallipoli.
“Raggiungiamo con il nostro arcobaleno le spiagge – commenta in una nota Gabriele Piazzoni, segretario nazionale Arcigay – le riempiamo di persone e di rivendicazioni, le attraversiamo con le moltitudini che dovrebbero fare arrossire di imbarazzo i deserti dei beach tour del ministro degli Interni. Perché c’è un Paese molto diverso da Salvini, che crede nei diritti e nell’importanze delle battaglie di libertà”, che testimonia “la propria resistenza” e “festeggia la sospensione del decreto sicurezza bis per mano del Tar del Lazio. Persone che da queste strade chiedono con forza lo sbarco immediato di tutte le persone migranti soccorse in mezzo al mare. Perché il Pride unisce le lotte, riscatta tutte le oppressioni, combatte tutti i fascismi”, conclude Piazzoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *