San Rocco, il culto e lo sviluppo di un territorio

Il culto di San Rocco tra tradizione, continuità e innovazione. Se ne discuterà venerdì 13 luglio alle ore 19.00 nel Chiostro del convento dell’Annunziata, a Tolve, durante il convegno “Il virtuale e il reale: leggenda, devozione e pellegrinaggi. San Rocco – il culto e lo sviluppo di un territorio”.

Partendo dalla figura del Santo di Montpellier e dal forte valore che da secoli assume nel comune lucano, l’evento intende offrire spunti di riflessione sulla possibilità di estendere oltre le tradizionali feste del 16 agosto e del 16 settembre, che ogni anno attirano un cospicuo numero di pellegrini, il protagonismo del Santo.

Il convengo nasce a compimento del corso di formazione “Esperto in virtualizzazione e valorizzazione del patrimonio culturale” nell’ambito dell’A.P.“Cultura in Formazione” finanziato dal FSE 2007-2013 e curato dall’Ente di Formazione Risorse Srl di Potenza in partenariato con Euro-Net, Università Europea di Roma, CNR, cui hanno preso parte giovani laureati e diplomati lucani, che, al termine di questa esperienza, hanno messo a punto un prodotto ambizioso incentrato sul culto di San Rocco a Tolve, ricorrendo alle innovative tecniche della modellazione 3D.

L’idea progettuale nasce dall’esigenza di creare lo sviluppo di un territorio attraverso un progetto integrato che ruoti attorno alla figura di San Rocco nel corso dell’intero anno, con idee e interventi concreti, coinvolgendo soggetti locali, istituzioni, enti competenti.

Durante il convegno sarà presentato e illustrato l’output finale del corso.

Per informazioni rivolgersi al numero 349 1288707 / 347 1491606

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *