San Severino Lucano, campo estivo per ragazzi da oggi e fino all’11 luglio

San Severino Lucano “Campo estivo”, per ragazzi da 6 a 14 anni. Da oggi (9 luglio) e fino a venerdì 11 luglio, il Centro di Educazione Ambientale “Pollino – Basilicata” anima la giornata dei ragazzi. Presso l’officina del sensi, dalle 9,00 alle 16,00 organizza visite, attività ludiche, laboratori e brevi escursioni. L’iniziativa rientra nel programma strategico 2010 – 2013 per l’Educazione e la promozione della sostenibilità ambientale “E…state nei Parchi e nelle Aree Protette” e gode del patrocinio del comune di San Severino Lucano.
L’Officina dei Sensi è situata nel comune di San Severino Lucano (PZ) nel Parco Nazionale del Pollino. All’interno della struttura, tre C.E.A.S. (Pollino Basilicata, Il Cielo di Indra, Lago Montecotugno), nodi della rete REDUS Basilicata, hanno realizzato un allestimento sensoriale dedicato al tema dell’Energia, all’interno del quale è possibile attraversare ambienti fantastici, vivere un’esperienza in cui i viaggiatori sono guidati in una dimensione insolita, alla scoperta di piccoli grandi segreti.
Si passa dalla Casa del Vento alla Grotta dell’Armonia,dalla Piazza del Sole, all’Incrocio dei Viandanti, e poi per il Ponte dei Ricordi e fino alla Cascata. Tutti insieme formano il Paese di Energheia, dove l’energia viene raccontata in tutte le sue declinazioni. Esplorando Energheia i viaggiatori impareranno a “vedere” con tutti i sensi e saranno trasportati in un tempo senza tempo, immersi in un’atmosfera di suoni, odori, colori e ricordi che risveglieranno le emozioni più profonde. La tre giorni è gratuita.
L’officina dei sensi, dice il sindaco Franco Fiore, è un punto importante a livello educativo e soprattutto per l’educazione ambientale. L’ecologia, il risparmio energetico, il rispetto dell’ambiente sono argomenti su cui noi abbiamo lanciato una scommessa, riteniamo, continua il primo cittadino, che insegnare le buone pratiche ai nostri ragazzi e in questo caso, permettere loro di vedere, toccare, riflettere su tali temi possa essere utile per la formazione di coscienze ecologiche nuove ma è anche occasione per valorizzare il territorio del Parco Nazionale del Pollino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *