Sata, il trasporto verso Melfi non è assicurato

“Siamo alle solite, un problema che si ripete a Pasqua, a Natale e durante il mese di agosto: il trasporto dalla e per le provincie di Potenza e Matera a Melfi, direzione stabilimenti Fiat Sata e Barilla, non è assicurato. Come di consueto, anche per quest’anno l’Ugl ha chiesto ai Presidenti, Dott. Nicola Rocco Valluzzi, Dott. Franco Stella, Dott. Marcello Pittella e Ing. Giulio Leonardo Ferrara, ognuno per la propria competenza, di non sospendere il trasporto pubblico da e per la FIAT di MELFI per il mese di agosto del c.a.”. Lo rende noto il segretario regionale dell’Uglm, Giuseppe Giordano per il quale, “ai Presidenti ho sottoposto l’urgenza della questione dei pullman per il mese di agosto per i dipendenti della Sata e dell’indotto di Melfi. In questi periodi di ferie – spiega Giordano – la fabbrica non chiude. Saranno, infatti presenti normalmente a lavoro tutti gli operai, i manutentori, i sorveglianti, i pompieri, gli addetti alla sicurezza industriale e quel personale necessario per particolari attività. Per cui, l’Ugl ha chiesto ai governatori, Regionale, Provinciali ed al Presidente del Co.Tra.B. di trovare soluzioni alle enormi difficoltà che anche in quel mese i lavoratori pendolari hanno per raggiungere il proprio posto di lavoro, in un momento di forte impatto economico anche a causa del perdurare della cigo. Ma – prosegue il sindacalista Ugl – non ci sembra davvero giusto che si debba gravare così pesantemente sulle già provate forze dei lavoratori, coloro che non vanno necessariamente in ferie insieme agli altri. Le ristrettezze economiche in cui versano gli enti sono note, l’Ugl – conclude Giordano – si appella al buon senso dei governanti affinché vadano incontro ancora una volta alle difficoltà dei lavoratori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *