Scarcerato medico del ‘Policlinico’ posto ai domiciliari lo scorso 17 maggio

Il gip del Tribunale di Bari Alessandra Piliego ha convalidato l’arresto ma ha disposto la rimessione in libertà di Massimo Montarulo, dirigente medico in servizio nell’ufficio qualità del Policlinico di Bari, posto agli arresti domiciliari il 17 maggio scorso per truffa aggravata ai danni di un ente pubblico. Ne dà notizia l’avvocato Roberto Di Marzio, che assieme al collega Vincenzo Capasso, difende il medico, che è stato scarcerato perché, stando al gip, sono cessate le esigenze cautelari.
Montarulo fu arrestato in flagranza di reato martedì scorso perché risultava in servizio quando invece era in giro a fare acquisti personali o ad accompagnare familiari in auto. Dopo un mese di osservazione e pedinamento, i Carabinieri sono certi che Montaruli si allontanava dal luogo di lavoro ogni martedì pomeriggio, immediatamente dopo avere passato il badge nell’apparecchio marcatempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *