Scatta nel weekend la seconda edizione di ‘Life&Food Val d’Agri’

Si terrà dal 25 al 28 giugno la seconda edizione del borsino turistico “Life&Food Val d’Agri” (www.lifeandfood.it). 15 buyers nazionali (agenti di viaggio e responsabili decisori di CRAL ed associazioni accuratamente selezionati) avranno modo di visitare le emergenze turistiche della valle e di degustare gli ormai celebri prodotti eno-gastronomici (canestrato di Moliterno, fagiolo di Sarconi, DOC terre dell’Alta Val d’Agri solo per citarne alcuni).
Nel pomeriggio di sabato 27 giugno (ore 16, hotel Kiris, Viggiano) in un incontro pubblico verranno illustrate le numerose iniziative legate al progetto “Life&Food Val d’Agri”, realizzato da Consorzio Mediterraneo con il cofinanziamento del Gal Akiris. L’ideazione e la diffusione di un marchio ombrello (Life&Food appunto), le due edizioni della borsa, numerosi roadshow, la partecipazione alla BIT di Milano ed a EXPO 2015 sono solo alcune delle iniziative messe in campo per la valorizzazione delle risorse turistiche ed agroalimentari del territorio.
“Credo che negli ultimi 12 mesi attraverso questo ambizioso progetto – dice Silvio Grassi, direttore di Consorzio Mediterraneo – si sia lavorato proficuamente all’immagine ed alla reputazione turistica di questo territorio, che molto può e deve dire in termini di offerta. Desidero evidenziare l’ampia partecipazione al progetto da parte degli imprenditori turistici e soprattutto dell’agroalimentare. La condivisione e il diffuso protagonismo sono alla base di questa esperienza di successo.”.
Michele Tropiano, presidente del partner di progetto Consorzio Turistico dell’Alta Val d’Agri, aggiunge: ” Il GAL Akiris ha offerto, tramite il cofinanziamento di questo progetto, una grande possibilità di sviluppo in chiave turistica per il territorio. I primi risultati di queste importanti attività di marketing si stanno iniziando a vedere”.
Per il direttore del GAL Akiris, Ennio Di Lorenzo: “Life&Food è stata l’occasione per dare visibilità ad un attento lavoro di valorizzazione delle risorse del territorio che il GAL sta svolgendo ormai da tanti anni, teso innanzitutto alla salvaguardia delle tipicità”. Il Presidente del GAL Akiris, Prospero Cassino, conclude: “Ora dobbiamo dare continuità a questo progetto, diffondendo sempre di più il marchio Life&Food ed associandolo a tutte le numerose attività del GAL”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *