Scoperti abusi edilizi nel Parco dell’Alta Murgia

Alcune costruzioni edilizie abusive sono state scoperte da agenti del Corpo Forestale di Altamura in due distinte località (‘La Cavallerizza’ e ‘Taverna Nuova’), nel territorio di Ruvo di Puglia, ricadenti nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia. In un primo caso è stato scoperto l’ampliamento di una costruzione rurale preesistente, effettuato senza permessi; nel secondo caso, invece, sono state scoperte strutture edilizie in corso d’opera e alcuni manufatti prefabbricati. Gli agenti forestali hanno constatato la mancanza sia dei permessi di costruzione, sia delle autorizzazioni ambientali e paesaggistiche. Per quanto concerne i prefabbricati, è stato accertato, verificando le modalità di costruzione ed il contesto del loro inserimento, che si non si trattava di opere destinate ad uso temporaneo, ma collocate stabilmente e duratura nel tempo e, quindi, sottoposte all’iter autorizzativo del permesso di costruire.
I due committenti, uno di Ruvo di Puglia l’altro di Altamura, assieme al progettista, sono stati denunciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *