Seconda sconfitta in C1 per la Pegasus: a Matera passa La Potentina

Weekend sportivo che si è concluso negativamente per la A.S.D. Tennistavolo Pegasus, impegnata tra le mura amiche nel derby di C1 contro la Polisportiva La Potentina: il team materano guidato da capitan Franco De Leo è stato infatti superato per 5 a 3 nel pomeriggio di sabato 27 febbraio.

Secondo passo falso consecutivo per la Pegasus che dopo aver incassato il colpo settimana scorsa sul campo della capolista Avellino non è riuscita a ritrovare la via della vittoria nell’ultimo derby lucano del girone P: complici le prolungate assenze di Luca D’Ercole e Giuseppe Fasano, il trio composto da Claudio Motolese, Antonio Dell’osso e capitan De Leo non è riuscito a portare a casa il risultato pieno che avrebbe significato salvezza matematica con due mesi d’anticipo, lasciando alla compagine potentina la gioia per il primo successo stagionale.
Dopo una prima fase di stallo fatta di batti e ribatti, nel momento clou della gara è stato Gianni Rorro della formazione ospite a conquistare l’acuto giusto per rompere l’equilibrio dei valori in campo: al termine di 5 emozionanti set thriller, il pongista de La Potentina si è infatti imposto nei confronti di De Leo nella sfida tra capitani, disputando un confronto epico giocato davvero sul filo del rasoio. Al quinto set l’ha spuntata proprio Rorro con un conclusivo 11-7 che ha di fatto segnato inevitabilmente le sorti della partita. È valso poi a poco, infatti, l’ultimo acuto di giornata di un perfetto Claudio Motolese, autore della terza tripletta stagionale per gli uomini in rosso: a gara praticamente segnata è arrivata la stoccata decisiva, messa a segno da Giuseppe Russo nuovamente su De Leo, che ha così fatto calare definitivamente il sipario sulla gara della quinta giornata.
La formazione della Polisportiva La Potentina strappa in questo modo il primo successo stagionale, rimettendosi in discussione nella lotta per la permanenza nella categoria; per gli uomini della Pegasus, invece, arriva nel momento giusto un lungo mese di pausa dal campionato, che sarà utile a ricaricare batterie e morale in vista della sfida di sabato 10 aprile sul difficile campo del Torre del Greco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *