Seconda serata del Pollino Music Festival 2013

pollino music festivalE’ l’ora della musica a San Severino Lucano che sabato 3 agosto accoglierà in Piazza San Vincenzo i primi headliner del Pollino Music Festival 2013. Le proposte emergenti made in Basilicata apriranno alle ore 20:00 la serata, per poi lasciare il palco agli abruzzesi Management del Dolore Post-Operatorio (MaDe DoPo) e ai friulani Tre Allegri Ragazzi Morti (TARM). Il compito di regalare la prima nota al pubblico del PMF spetterà al cantautore lucano Valerio Zito, che presenterà il suo primo ep ufficiale, “Nomi, cose e chissà”, pubblicato qualche mese fa grazie ai fondi raccolti attraverso la piattaforma di crowfunding MusicRaiser. A seguire, gli Aeguana Way, band alternative-rock di Brienza con innumerevoli esperienze live e importanti opening-act alle spalle. Prima di ascoltare le guest star della serata, gli Avast di Venosa, vincitori dell’Arezzo Wave Basilicata 2013, metteranno in scena un assurdo teatro di suoni, con canzoni spesso ironiche, grottesche e provocatorie e musiche che spaziano dal rock al jazz al folk.

Irrequieti, frizzanti, schizofrenici, autentici, voraci e provocatori, questi gli aggettivi utilizzati dalla stampa specializzata per definire i MaDe DoPo, i quattro ragazzi di Lanciano che hanno fatto il botto al Concertone di Roma e sono ora pronti a riscaldare con l’irriverenza del disco d’esordio “Auff!!” la fresca serata di San Severino Lucano, una delle 100 date del loro frenetico tour estivo. Il punk-funk che Luca Romagnoli, Marco Di Nardo, Luca Di Bucchianico e Nicola Ceroli presentano come soluzione analgesica al dolore dei tempi attuali, è stato promosso a pieni voti da tutti i critici musicali che contano.

Non hanno bisogno di referenze i TARM, che dal 1994 hanno preso vita dalla matita del chitarrista e fumettista Davide Toffolo. La band di Pordenone piace anche a Jovanotti che li ha voluti con lui in ben 9 dei 13 stadi che compongono la sua attuale tournèe estiva. Sabato 3 agosto chiuderanno la seconda serata del Pollino Music Festival 2013 con il rock contaminato dal folk e dall’etnico del loro recente lavoro discografico “Nel giardino dei fantasmi”. Come sempre, oltre ai concerti serali, il cartellone del Pollino Music Festival prevede una serie di attività parallele, come escursioni guidate e visite all’opera “RB Ride” dell’artista belga Carsten Holler. Inoltre, sarà ancora possibile ammirare i graffiti della mostra “SUN EXP(L)O’“ e le fotografie della collettiva “IN SOLITO LUOGO”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *