Seminario ALSIA su erosione del suolo

A causa delle abbondanti piogge, potrebbero verificarsi fenomeni erosivi soprattutto nei terreni in pendio. Per arginare questo tipo di problemi, gli agricoltori sono tenuti a rispettare le norme previste dall’Obiettivo 1 “Erosione del suolo” delle Buone Condizioni Agronomiche e Ambientali (BCAA) della Condizionalità, e in particolare gli Standard 1.1, 1.2 e 1.3 e la norma 1.1 “Interventi di regimazione temporanea delle acque superficiali di terreni in pendio”. Di queste disposizioni, necessarie e obbligatorie per la buona gestione agronomica dei terreni agricoli, si parlerà nel nuovo seminario del ciclo sulla Condizionalità, organizzato dall’Azienda sperimentale “Pantano” di Pignola lunedì 23 aprile alle ore 15,30, presso la sede dell’ALSIA a Potenza in Via della Chimica. Il seminario sarà tenuto dal preside della facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Basilicata, Michele Perniola, che affronterà la corretta realizzazione e manutenzione della rete idraulica aziendale e della baulatura rivolta alla gestione e alla conservazione delle scoline e dei canali collettori (presenti ai margini dei campi), al fine di garantirne l’efficienza e la funzionalità nello sgrondo delle acque.

Per il particolare andamento stagionale, caratterizzato da frequenti e persistenti piogge, potrebbero essere più probabili le penalizzazioni per il mancato rispetto della condizionalità, soprattutto se l’agricoltore è inadempiente nella realizzazione dei solchi acquai temporanei, necessari per la protezione del suolo dall’erosione e lo sgrondo delle acque. La partecipazione al seminario è gratuita e la frequenza conferisce dei crediti formativi riconosciuti dall’Ordine degli Agronomi e Forestali, nonché la possibilità di partecipare alla Comunità Professionale della Condizionalità Agricola promossa dall’Azienda sperimentale Alsia “Pantano” di Pignola. Per info: ALSIA – Azienda Agricola Sperimentale Dimostrativa “Pantano” di Pignola, C.da Pantano – Pignola (PZ), tel.: 0835.244640, fax: 0835.258353, e-mail: michele.catalano@alsia.it.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *