Sentenza ex Ilva, Bellanova: “Taranto non diventi una seconda Bagnoli”

“La magistratura faccia rapidamente il suo corso. Ma nel frattempo si vada avanti con il risanamento ambientale”. Lo ha detto la viceministra alle Infrastrutture e mobilità sostenibili, Teresa Bellanova, nel corso di un collegamento in diretta con RaiNews 24, commentando la sentenza di primo grado della Corte d’Assise di Taranto nell’ambito dell’inchiesta ‘Ambiente Svenduto’.
“Il governo non può permettersi che Taranto diventi una seconda Bagnoli. “Per troppo tempo in troppi a Taranto si sono colpevolmente distratti e si sono voltati dall’altra parte. – ha detto Bellanova – Un sistema di connivenze e collusioni come quello tratteggiato dai giudici non può reggersi se non in questo modo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *