Sequestrata la baia di Porto Miggiano per deturpamento

Per deturpamento di bellezze naturali, la baia di Porto Miggiano, una tra le più belle nel Salento, è stata sequestrata dal Corpo forestale dello Stato, su disposizione della procura di Lecce. La cala di Porto Miggiano si trova nel territorio di Santa Cesarea Terme; nell’area sono in corso lavori per il consolidamento del costone roccioso. Sul registro degli indagati sono finite tre persone, tra queste Salvatore Bleve, dirigente responsabile dei lavori pubblici del Comune di Santa Cesarea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *