Sequestrati 1000 ricci di mare a Taranto

I militari della Guardia Costiera di Taranto hanno sequestrato 1000 ricci di mare pescati illegalmente. Il sequestro è scattato dopo un controllo effettuato su un’imbarcazione che si trovava sotto costa sul litorale di Taranto: a bordo c’erano due persone, di cui una con muta da sub e bombole di ossigeno e i ricci di mare appena pescati.
Dopo il sequestro i ricci sono stati rigettati in mare. E’ scattata inoltre una sanzione per i due pescatori che sono stati anche denunciati per le violazioni connesse alla tutela delle aree marine protette.
La normativa nazionale prevede infatti come limite per la pesca sportiva del riccio di mare la cattura di soli 50 esemplari a mani nude, senza quindi strumenti come bombole di ossigeno, allo scopo di tutelare l’ecosistema marino da attività che comprometterebbero il suo delicato equilibrio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *