Sequestrati 1650 kg di marijuana al porto di Bari

Un maxi sequestro di una tonnellata e 650 chilogrammi di marijuana nascosta in un carico di pannelli di legno per l’edilizia su un camion proveniente dall’Albania è stato effettuato nell’area portuale di Bari dalla Guardia di Finanza in collaborazione col servizio antifrode dell’agenzia delle Dogane. Il carico era diretto in Lombardia, e sul mercato dello spaccio al minuto avrebbe fruttato circa 16 milioni di euro.
Il controllo è scattato dopo che i militari hanno notato l’atteggiamento piuttosto inquieto dei due conducenti del camion; il controllo successivo, mediante una scansione con apparecchiatura ‘Silhouette Scan’ in dotazione all’Agenzia delle Entrate, ha permesso il sequestro della droga. Due cittadini albanesi di 53 e 26 anni sono stati arrestati e condotti presso la Casa circondariale del capoluogo; per i due l’accusa è di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *