Sequestrato stabilimento balneare a Vieste

2500 metri quadri di arenile sono stati sequestrati a Vieste da parte della Guardia Costiera. Nell’area era sorto uno stabilimento balneare, successivamente confiscato dagli agenti, dal momento che il titolare della struttura aveva preso possesso della zona senza nessun titolo edilizio. 
L’uomo dovrà rispondere di distruzione e deturpamento di bellezze naturali ed occupazione di demanio marittimo di zone sottoposte a vincolo paesaggistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *