Sette arresti nel tarantino per furto di carburante e ricettazione

Rubavano gasolio da cisterne di aziende private dell’indotto della raffineria Eni, nonché dai serbatoi dei mezzi pesanti. In 7 sono stati arrestati dai Carabinieri di Taranto perchè accusati di associazione per delinquere finalizzata ai furti di carburante e alla ricettazione, violazione alle leggi sul contrabbando di carbolubrificanti, detenzione e fabbricazione di armi clandestine, spaccio di stupefacenti e favoreggiamento. È stato calcolato un ammanco di circa 10mila litri di carburante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *