Sieco Ortona non può nulla contro una Coserplast Openet tornata su livelli altissimi

Coserplast Openet Matera-Sieco Service Ortona 3-0

MATERA: Luppi 7, Casulli (L), Sette n.e., Joventino 16, Krolis 19, Sette n.e., Pedron 5, Lapacciana n.e., Suglia 12, Granito n.e., Giosa 4, Monteleone, Marretta n.e.

ORTONA: Cetrullo 6, Simoni 6, Guidone, Bruno 3, Matricardi, Galliani 13, Gemmi, Pappadà, Sborgia 7, Di Meo 4, Lanci, Zito (L), Orsini n.e.

ARBITRI: Talento di Salerno e Gasparro di Agropoli (SA)

SEQUENZA SET: 25-21 (24’); 25-19 (21’); 25-18 (20’)

BATTUTE VINCENTI: 8-4

BATTUTE ERRATE: 10-5

La classica gara perfetta. E’ la definizione che calza meglio per commentare la vittoria che la Coserplast Matera ha ottenuto ai danni del Sieco Ortona nella nona giornata di ritorno del campionato di volley maschile serie A2. Quarta contro quinta, divise da un solo punto. Eppure la differenza in campo è stata evidente. Matera sul pezzo e marchigiani che riescono a fronteggiare gli attacchi avversari solo in alcuni frangenti. I martelli a disposizione di Mastrangelo vincono di gran lunga la sfida contro i colleghi, con il trio Suglia-Krolis-Luis Fernando sugli scudi (12 punti per il capitano, 19 per l’olandese, 16 per il brasiliano). Per l’Ortona, invece, un dato significativo: solo Galliani arriva in doppia cifra (13 punti), mentre il principale attaccante, Cetrullo, sigla solo 6 punti.

La vittoria consente ai ragazzi di Mastrangelo di consolidare il quarto posto. Nel prossimo weekend, l’impegno sarà di quelli tosti, la trasferta sul campo del Sora, che ha blindato la terza piazza dopo l’affermazione (3-1) contro il Corigliano. Da segnalare l’esordio nelle fila materane del giovanissimo libero Leo Monteleone, classe 1997.

Nicola Guanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *