Sospetti jihadisti transitati dal porto di Bari

La notizia è avvolta ancora nel massimo riserbo e non c’è ancora nessuna conferma ufficiale, ma da fonti vicine agli ambienti giudiziari baresi, sarebbe in corso un’indagine affidata agli uomini della Digos, e coordinata dal pm Patrizia Rautiis, per terrorismo internazionale. Secondo fonti investigative, la Magistratura barese avrebbe avviato delle indagini sul passaggio, attraverso il porto di Bari, di soggetti ritenuti vicini ad organizzazioni del terrorismo jihadista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *