Sostenibilità del sistema sanitario, se ne parla martedì 15 in un convegno

“Nuove vie per la sostenibilità del sistema sanitario nazionale”. E’ il tema del convegno, che si svolgerà martedì 15 dicembre a Potenza (a partire dalle 9,30) presso la Sala Inguscio del Dipartimento Politiche della Persona. La governance per l’accesso e la sostenibilità economica in ambito farmaceutico costituisce una delle sfide più rilevanti per il Sistema sanitario in Italia, per tutti i Paesi europei e i diversi sistemi sanitari. Fino ad oggi i vari sistemi europei, pur con marcate differenze, si sono orientati verso una governance del farmaco intesa come variabile indipendente del processo assistenziale (costo complessivo dei Pdta). Questo approccio che scarica solo su un’unica variabile, cioè sulla spesa farmaceutica, la tenuta del costo assistenziale appare sempre meno sostenibile. Per questo è necessario trovare nuove vie che superano una concezione basata sul “budget silos” per puntare, ad esempio, a una governance derivata dai costi assistenziali integrati delle varie patologie, desunti e calcolati dai flussi amministrativi (farmaceutica – SDO – specialistica) esistenti nelle Regioni e nelle ASL per tutti i pazienti assistiti.
In particolare durante il convegno saranno presentati i costi assistenziali, derivati dei flussi amministrativi della Regione Basilicata, su 15 patologie: Artrite Reumatoide; Sclerosi Multipla; FH – ipercolesterolemia; Scompenso cardiaco cronico; Psoriasi; Osteoporosi; Morbo di Crohn; broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO); Asma grave; Tumore polmonare non microcitico; Carcinoma della mammella; Melanoma metastatico; Epatite C; Diabete di tipo II.
La Regione Basilicata, inoltre, ha stipulato una convenzione a titolo gratuito con il Cineca, un Consorzio Interuniversitario, senza scopo di lucro, formato da 70 università italiane, 4 Enti di Ricerca Nazionali e il Miur, costituito nel 1969. Oggi il Cineca è il maggiore centro di calcolo in Italia, uno dei più importanti a livello mondiale, e offre importanti progetti e servizi anche in campo sanitario. Attraverso il lavoro svolto dal Cineca e dal Dipartimento delle Politiche delle Persona della Regione è possibile conoscere oltre che il costo per patologia anche il costo assistenziale per patologia che grava sul Sistema sanitario regionale, rendendo disponibile il confronto dei costi assistenziali (benchmarking) tra le varie Aziende Sanitarie della Regione e una comparazione tra i dati della Basilicata con quelli di altre Regioni.
Per la prima volta in ambito mondiale (secondo le raccomandazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità), una specifica analisi sarà effettuata sulle differenze tra uomo e donna nell’ambito delle varie patologie.
Il convegno di Potenza, dunque, sarà l’occasione per gettare le basi e verificare la costruzione di nuovi criteri per la sostenibilità in Sanità. Dopo il saluto delle istituzioni, i lavori inizieranno alle 10. La prima parte del convegno sarà dedicata alla ipotesi di “Controllo e governance basati sui costi assistenziali” con le relazioni di Nello Martini (esperto Attività Regolatorie), Marisa De Rosa (ricercatrice Cineca), Aldo Maggioni (segretario Anmco) e Massimo Scaccabarozzi (presidente di Farmaindustria). Modereranno Giovanni Battista Bochicchio (dirigente generale Asp) e Rocco Maglietta (dirigente generale Azienda ospedaliera San Carlo).
A seguire una Tavola rotonda, moderata da Giuseppe Cugno (dirigente generale Ircss Crob Rionero in Vulture) e Pietro Quinto (dirigente generale Asm), per mettere a confronto le opinioni delle istituzioni, anche di altre realtà italiane, e delle parti sociali.
Interverranno Vito De Filippo (sottosegretario alla Salute), Federico Gelli (Commissione Affari sociali), Stefania Saccardi (assessore alla Salute della Regione Toscana), Sergio Venturi (assessore alle Politiche della Salute della Regione Emilia Romagna), Luigi Benedetto Arru (assessore alla Sanità della Regione Sardegna), Vincenzo Pomo (presidente Sisac), Loredano Giorni (responsabile Servizio farmaceutico Regione Piemonte), Giuseppe Pozzi (Corte di Giustizia popolare per il diritto alla Salute), Maria Tarsia (segretaria regionale Cittadinanza attiva/tribunale del malato), Angelo Summa, Nino Falotico e Carmine Vaccaro (rispettivamente segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil) e Flavia Franconi (assessore alle Politiche della Persona della Regione Basilicata). Concluderà il presidente della Regione, Marcello Pittella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *