Spettacolo all’ombra del Monte Sirino con la ‘Granfondo’ di mountain bike

L’Asd Sirino ha fatto le cose in grande nel dare vita a una prima edizione di successo della Mtb Race del Sirino a Nemoli (Potenza). L’obiettivo di far conoscere il territorio e la montagna del Sirino è stato pienamente raggiunto, ma il pieno coinvolgimento dei bikers e degli amanti della mountain bike (oltre un centinaio alla partenza) è stata la risposta più bella.
Partenza ed arrivo sulle sponde del lago di Nemoli, a 800 metri di altitudine per arrivare a quota 1525 metri del lago Laudemio, dopo aver scalato la pista del comprensorio sciistico, percorrendo il perimetro del Massiccio del Sirino, attraverso i comuni di Lauria, Lagonegro e Rivello.
La Sirino Bike ha avuto modo di festeggiare il vincitore in casa per merito di Nicola Mileo in giornata di grazia davanti al suo pubblico capace di fermare il cronometro dopo 2 ore, dominando il percorso lungo di 45 chilometri con alle spalle Italo Carnevale (Veloclub Temesa) e Ferdinando Novella (Bike&Sport Team).
Oltre a Mileo (master 2), Carnevale (master 1) e Novella (master 3), primati di categoria ad appanaggio di Domenico Chiarelli (Cicloteam Valnoce) tra gli élite, Michele Martino (Sirino Bike) tra gli élite sport, Marco Campione (Bike&Sport Team) tra gli élite sport, Domenico Barberio (Murgia Santeramo Bike) tra i master 4, Nicola Cifarelli (Sirino Bike) tra i master 5 e Giuseppe Lazzazzara (Fausto Coppi Acquaviva) tra i master 6 over mentre in ambito femminile l’esperta Patrizia Tropiano (Team Sereco Nocinbici) è risultata la migliore davanti alla sorpresa Ionela Molinaro (Veloclub Temesa).
In tanti hanno preso parte al percorso escursionistico di 25 chilometri con il piacere di pedalare senza fretta e di godersi a pieno il passaggio caratteristico sulla ferrovia dismessa Calabro-Lucana che è stata illuminata per l’occasione.
L’organizzatore Francesco Ferraiuoli, a nome dell’Asd Sirino Bike, ha espresso grande soddisfazione per questa prima edizione della Mtb Race del Monte Sirino che ha visto la vicinanza dell’amministrazione comunale nei preparativi precedenti la gara e una cornice stupenda di partecipanti e di pubblico con l’intento di proiettarsi subito a preparare la prossima edizione nel 2016.
Gli ha fatto eco il sindaco di Nemoli, Domenico Carlomagno: “È andato in archivio un evento che sicuramente determinerà un virtuoso innesco di promozione e di divulgazione delle bellezze naturali dell’intera valle del Noce e del Monte Sirino. Tutto questo grazie alla volontà e all’impegno in ambito organizzativo dell’Asd Sirino Bike che ha permesso di far conoscere le bellezze naturalistiche attraverso la pratica della mountain bike”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *