Spiaggia libera trasformata in lido, denunce a Monopoli

La Guardia Costiera ha accertato l’occupazione abusiva di circa 900 metri quadri di spiaggia da parte di uno stabilimento balneare in località “Capitolo”, a Monopoli (Bari). I titolari della società che gestisce lo stabilimento balneare avevano occupato abusivamente tutto l’arenile antistante la proprietà privata con una quarantina di postazioni relax, dotate di tutti i confort, tra cui wi-fi, “large mattres”, teli mare e persino un tasto per il “service restaurant”. Le indagini hanno accertato che parte dell’arenile occupato abusivamente risultava, invece, destinato alla libera e gratuita fruizione da parte di tutti i cittadini, mentre la restante era in concessione demaniale ad un’associazione sportiva non a scopo di lucro. La spiaggia è stata quindi liberata da tutte le attrezzature abusive e i presunti autori dell’illecito sono stati denunciati. (ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *