Sport, Caiata (FdI): riaprire in sicurezza, incompetenza governo non penalizzi economia

“A più di un anno dall’inizio del primo lockdown, la pandemia continua a penalizzare lo Sport. Non è possibile che l’unica soluzione per contrastare il virus trovata dal governo dei ‘migliori’ oramai sempre più miope nei confronti dei bisogni della popolazione, sia chiudere tutto. Questo comportamento incomprensibile è in continuità con le decisioni non prese dall’allora ministro Spadafora e dall’attuale sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, che hanno avuto come unico risultato quello di mettere in ginocchio lo Sport e tutti coloro che ci lavorano e ci vivono. Occorre decidere, dobbiamo riaprire in sicurezza gli impianti sportivi, le palestre, le piscine e tutte le strutture del Sistema Sport che contribuiscono al benessere e alla salute delle persone”. Così il deputato di Fratelli d’Italia Salvatore Caiata. 
“Gli imprenditori dello Sport hanno rispettato le prescrizioni del Cts, investendo in sicurezza e nuove tecnologie, permettendo di fare un passo in avanti verso la normalità. Non è possibile che i ritardi nella somministrazione dei vaccini e l’incompetenza del Governo debbano continuare a penalizzare la nostra economia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *