SPS Srl concede 50 serre gratuite a giovani agricoltori

Dopo le tante polemiche sviluppatesi negli ultimi tempi in Puglia intorno alla realizzazione di impianti fotovoltaici, giunge da San Pancrazio Salentino una proposta concreta di collaborazione tra le aziende che operano nel settore dell’energia da fonti rinnovabili ed il comparto agricolo che proprio in questa città della provincia di Brindisi vanta prestigiose tradizioni. La società “SPS s.r.l.”, che opera con successo nel settore energetico, ha presentato un progetto al Comune di San Pancrazio Salentino per la realizzazione di un impianto di produzione di energia da fonte rinnovabile (fotovoltaico). Tale proposta comporta la realizzazione di un parco fotovoltaico e la destinazione di dieci ettari per la costruzione di cinquanta serre, della dimensione di mille metri quadrati cadauna.
Le strutture avranno una parziale copertura di pannelli fotovoltaici, per complessivi 1,8 Mw, che consentirà ogni tipo di coltura agricola in quanto è previsto un adeguato passaggio di luce.
La società proponente affiderà in comodato d’uso gratuito le serre a giovani agricoltori, così come a cooperative agricole esistenti o da costituire tra i cittadini di San Pancrazio Salentino.
In questo modo, secondo le intenzioni della “SPS s.r.l.”, si intende mitigare la sottrazione di terreni alla vocazione agro-alimentare del Comune di San Pancrazio individuando nell’Amministrazione Comunale l’unico interlocutore per la concreta realizzazione di tale progetto attraverso cui si vuole offrire un contributo concreto per contrastare il fenomeno della disoccupazione giovanile in questo centro del Brindisino.
Per il parco fotovoltaico è prevista una estensione di 75 ettari (si tratta di terreni già da anni inutilizzati per effetto della crisi del comparto agricolo), di cui dieci destinati alla realizzazione delle serre e 65 alla localizzazione degli impianti, a cui si aggiungeranno le aree destinate agli asservimenti previsti per legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *