Stadio “San Nicola”, nei prossmi giorni al via le operazioni di ammodernamento dei seggiolini

Lo stadio San Nicola, a breve, comincerà a cambiare volto, con il primo degli interventi previsti per ammodernarlo e adeguarlo agli standard internazionali. Tra pochi giorni, infatti, il Comune dovrebbe ricevere il cronoprogramma per la sostituzione dei primi 20mila seggiolini, come previsto a inizio stagione dalla normativa della Lega Pro. Le nuove sedute, dotate di schienale, andranno a modificare l’aspetto e il comfort di tribuna Est, settore ospiti e tribuna Ovest superiore.
L’assessore Petruzzelli ha specificato che il fornitore avrà la titolarità dei lavori per due anni. “In pratica, se vi sarà come ci auguriamo la promozione in Serie B, quando sarà necessario sostituire anche i seggiolini delle curve, non avremo bisogno di fare un’ulteriore gara d’appalto. – ha detto. In questo caso, però, servirebbero ulteriori fondi, anche attraverso il contributo della Regione. Gli interventi saranno realizzati sicuramente oltre il limite-deroga concesso dalla Lega Pro al Bari in quanto neopromossa, ovvero inizio febbraio, per mettersi in regola normativa. Da questo punto di vista, però, non vi dovrebbero essere penalizzazioni: il Comune, d’altra parte, ha mantenuto sempre attivi i contatti con la Lega, per la gestione del caso. Come saranno i seggiolini? Si sa da tempo che avranno i colori sociali del Bari, ovvero il bianco e il rosso, divisi per il 50%. Top secret ancora il modello di decorazione che andrà a modificare completamente dal punto di vista visivo e cromatico l’aspetto di uno stadio San Nicola che, dopo 30 anni, ha bisogno di un consistente maquillage. Su questo aspetto prosegue ancora il dialogo con Renzo Piano, per non snaturare l’astronave barese e allo stesso tempo renderla funzionale”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *