‘Stanno suonando la nostra canzone’

Domenica, 5 febbraio, alle ore 18, presso il Teatro “Duni” a Matera, andrà in scena “Stanno suonando la nostra canzone”, uno spettacolo del cartellone della stagione teatrale 2011-2012, per la sezione “Teatro e Musica”, organizzata nella città dei Sassi dall’Associazione Culturale Incompagnia. E’ una rappresentazione ideale per tutta la famiglia, per passare due ore della domenica pomeriggio in modo allegro e spensierato: si tratta di una commedia musicale scritta da due grandi autori dello spettacolo mondiale: Neil Simon e Marvin Hamlisch. “Come eravamo”, “La stangata” sono due titoli degli stessi autori che ci fanno capire la loro grande versatilità e capacità di scrivere storie e musiche che hanno affascinato gli spettatori di tutto il mondo.

“They’re playing our song”, titolo originale della commedia, risale al 1979 e dopo 1082 rappresentazioni a Broadway, per tutto il 1980 è di scena a Londra. L’anno successivo arriva in Italia per merito di Gigi Proietti, regista e attore, in coppia con Loretta Goggi. Quasi vent’anni dopo Proietti riaffronta l’avventura come regista, affidando i ruoli a Maria Laura Baccarini e a Gianluca Guidi, che oggi è il regista di questa nuova edizione, la cui coppia protagonista è formata da Giampiero Ingrassia e Simona Samarelli.

La storia narra di un musicista, Vernon Gersh, alla ricerca di una melodia che possa diventare la hit del momento. Conosce la paroliera Sonia Walsk e cominciano a lavorare fianco a fianco per giorni, finché tra una melodia e l’altra nasce anche una storia d’amore. I loro brani riscuotono un successo strepitoso e scalano le classifiche. Una commedia musicale divertente, ironica, viva e avvolgente.

Gianluca Guidi inizia la carriera come cantante, partecipando al Festival di Sanremo 1989. Esordisce in teatro nel 1992 nella commedia musicale ” Parole d’amore parole” con Nino Manfredi. Dal 1998 al 2000 interpreta Vernon Gersch in “Stanno suonando la nostra canzone”, regia di Gigi Proietti, raggiungendo le 280 repliche. Diventa produttore di numerosi lavori di successo, di cui molto spesso è attore e regista. Tra i titoli di maggiore successo ricordiamo ”A piedi nudi nel parco”, ”The Producers”, ”Facciamo l’amore”, “Aggiungi un posto a tavola”, ”Se devi dire una bugia dilla ancora più grossa”.

Dopo la maturità classica, Giampiero Ingrassia si iscrive all’università per frequentare la facoltà di giurisprudenza. Nel 1983 abbandona l’università per dedicarsi alla carriera di attore, frequentando i “Laboratori teatrali” di Gigi Proietti. Tra il 1983 e il 1988 partecipa a numerosi spettacoli teatrali e televisivi. Nel 1989 interpreta il ruolo di protagonista nel musical “La piccola bottega degli orrori”. Poi ancora TV e cinema, ma è nel teatro che trova un grande riconoscimento del pubblico che sembra vivamente interessato a seguirlo lungo tutti gli anni Novanta. Nel 1997 arriva la grande notorietà interpretando Danny Zuko nel musical “Grease” di Saverio Marconi, accanto a Lorella Cuccarini. Il boom del musical lo travolge: canterà e ballerà sulle note delle canzoni di “Jesus Christ Superstar” (2000), “Salvatore Giuliano” (2001), “The Full Monty” (2001-2003) e “Nights on Broadway” (2002).Torna alla prosa, prima con “Lennon e John” (2003-2004) e poi con la commedia “Harry, ti presento Sally” (2004-2006), con Marina Massironi. Passa di nuovo al tubo catodico nel 1999. Dal 2006 è uno dei fondatori della Fonderia delle Arti di Roma, scuola di musica, teatro e fotografia, nonché direttore della sezione Teatro e Musical.

Sin da piccola, Simona Samarelli manifesta una grande passione per la musica, la rappresentazione, il ballo. Crescendo sente sempre più la necessità di cimentarsi in qualcosa di più stimolante ed all’età di 17 anni si trasferisce per quasi quattro anni a Parigi dove frequenta scuole d’arte scenica e spettacolo, perfezionandosi ed acquisendo, inoltre, un ottima conoscenza della lingua francese (riconosciuta dall’ambasciata francese St.Louis de France). Nelle scuole frequentate le saranno riconosciute delle ambite borse di studio. Successivamente ritorna in Italia e dopo varie esperienze lavorative in ambito televisivo (Rai Uno Canale 5) ha inizio nel 1999 uno dei suoi grandi sogni insieme al cinema, il Teatro.

In occasione del particolare evento, l’Associazione Culturale Incompagnia ha predisposto alcuni pacchetti speciali per la partecipazione delle famiglie; a questo proposito, è possibile rivolgersi al botteghino del Teatro Duni per acquisire maggiori informazioni e per acquistare i biglietti d’ingresso (tel. 0835/337220 e 0835/331812); come di consueto, tutte le informazioni sulla rassegna teatrale sono disponibili su internet sul sito dell’associazione www.incompagnia.com.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *