Statale 7 a Palagiano, riunione oggi in assessorato con Giannini

Riunione oggi all’Assessorato ai Trasporti, con l’assessore Giovanni Giannini tra l’Anas, Autorità di Bacino ,il Commissario straordinario e i tecnici del Comune di Palagiano (TA)  per discutere sulle soluzioni possibili e più idonee per la messa in sicurezza della Strada Statale 7. Anas ha riferito di aver già realizzato una serie di interventi concordati con l’amministrazione comunale per  ridurre l’incidentalità su quel tratto di strada, come l’introduzione di bande rumorose, l’installazione di segnalamenti luminosi sugli incroci, oltre al rifacimento della segnaletica orizzontale, alla manutenzione ordinaria del manto stradale e alla pulizia dei margini stessi.
L’Anas inoltre si è impegnata ad installare entro la fine di dicembre 2016 10 impianti di illuminazione in corrispondenza degli incroci presenti sul tratto di strada in questione. L’Amministrazione comunale invece, sempre ai fini della riduzione della pericolosità, dovrà provvedere alla chiusura di alcuni accessi alla strada statale, regolando diversamente la viabilità sulla stessa.
L’AdB ha sottolineato la presenza di una pericolosità seria e non occasionale relativa al rischio idraulico che interessa quel tratto di strada. L’Anas, il Commissario e i tecnici del Comune di Palagiano insieme ad AdB, su invito dell’assessore Giannini procederanno a fare un sopralluogo congiunto nella mattinata del prossimo giovedì 11, per verificare lo stato dei luoghi e il possibile sviluppo degli interventi di mitigazione del rischio derivante dalla circolazione stradale, compatibili con le limitazioni rivenienti dal rischio idraulico che interessa l’intero territorio di Palagiano.
Anas redigerà un progetto realizzabile per stralci al fine di realizzare nei tempi previsti dalla propria programmazione gli interventi possibili. In ogni caso le soluzioni progettuali saranno definite e condivise a seguito del sopralluogo  che si farà e dei necessari approfondimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *