Stellantis, incontro al Mise tra i vertici aziendali e il Governo

“Esprimiamo soddisfazione per quanto emerso dall’incontro di ieri al Ministero dello Sviluppo economico tra i vertici di Stellantis e il Governo nazionale”. Lo dichiarano il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese e i coordinatori del comitato di Italia Viva Melfi, Maria Nigro e Alessandro Panico, secondo i quali “pur aspettando altri dettagli sull’organizzazione del lavoro è rassicurante per il momento l’impegno che individua lo stabilimento di San Nicola di Melfi come il primo in Italia a ricevere nuovi modelli in base al piano industriale post 2022. Praticamente in Basilicata sarà installata una nuova piattaforma per 4 nuove autovetture elettriche del segmento medio del brand Stellantis a partire dal 2024 con una super linea di produzione da 400 mila vetture a regime”.

Per Polese Nigro e Panico “viene premiato l’impegno politico di Italia Viva sia nazionale che della Basilicata che nelle scorse settimane con la deputata Sara Moretto ha presentato due interrogazioni parlamentari al ministro Giorgetti proprio per sollecitare la massima attenzione nei confronti della vicenda Stellantis e del futuro dello stabilimento di San Nicola di Melfi. In particolare si chiedeva al Governo di fare pressioni sui vertici dell’azienda per spostare i tavoli di trattativa da un livello privato a un livello ministeriale. Cosa che puntualmente è avvenuta con i primi esiti positivi”.

“Da parte nostra continueremo a vigilare sugli sviluppi certi anche dell’attenzione che Italia Viva nazionale continuerà a profondere per la difesa dell’indotto industriale di Melfi che rimane un valore imprescindibile per la tutta la Basilicata e il Mezzogiorno”, concludono i tre esponenti di Iv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *