Studenti lucani alle Olimpiadi della Democrazia

Cosa ci fa uno strano limone blu in mezzo ad una tribù di limoni gialli? Su questo originale sfondo, che richiama i temi della tolleranza e della diversità, si confronteranno gli alunni di undici scuole appartenenti ad altrettanti Paesi nell’ambito delle Olimpiadi della democrazia e della tolleranza che si svolgeranno a fine giugno in Germania. Una competizione non agonistica ma creativa, nell’ambito del progetto transnazionale Xenos, che ha come scopo l’aggregazione e l’integrazione giovanile. L’Italia sarà rappresentata quest’anno dall’Istituto Tecnico “Leonardo da Vinci” di Potenza, che con una delegazione di sei studenti raccoglierà il testimone lasciato dall’Istituto d’Arte di Potenza e dal Liceo Scientifico di Marsico Nuovo, protagonisti delle due prime annualità dell’iniziativa.

“La cultura europea dello scambio e dell’integrazione trova nelle Olimpiadi tedesche una espressione altamente significativa – ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Potenza, Pasquale Lamorte – I nostri studenti sono chiamati a lavorare in gruppo e a ideare un prodotto, che dovrà misurarsi con altre proposte, un po’ come nella dinamica di un’impresa che si affaccia sui mercati internazionali. Queste esperienze, dunque, seminano importanti valori di riferimento e permettono una crescita attraverso il confronto e la sana competizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *