Sulla questione Mahle la Regione faccia chiarezza

“La Regione ci dica con chiarezza cosa intende fare sulla vertenza ex Mahle”. La richiesta di chiarimento arriva dal segretario regionale della Fim Cisl, Salvatore Troiano, che si dice “preoccupato per la piega che sta assumendo la vicenda e per l’ennesimo rinvio del confronto che si sarebbe dovuto tenere oggi come annunciato lunedì scorso”. Secondo Troiano “non sono comprensibili i tentennamenti della giunta regionale dopo che lo stesso assessore Restaino ha comunicato nel corso dell’ultima riunione la volontà di procedere alla pubblicazione di un nuovo bando con procedure accelerate. Spetta perciò alla giunta regionale – continua Troiano – sbrogliare l’intricata matassa del vecchio bando per la reindustrializzazione e decidere se mettere in pista o meno un nuovo bando per l’assegnazione del sito, con le relative risorse finanziarie, fermo restando i termini noti di scadenza della cassa integrazione straordinaria e la disponibilità manifestata al tavolo di confronto dalla Mahle a mettere a disposizione di un nuovo imprenditore lo stabilimento potentino”. Troiano invita, infine, il governo regionale a “riconvocare un nuovo tavolo di confronto con le parti per giungere in tempi brevi ad una soluzione che assicuri prospettive certe ai 106 ex dipendenti della Mahle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *