Superbonus 110%, Pmi e Professionisti chiedono un incontro urgente al Sindaco di Matera per superare lo stallo delle procedure

Il Superbonus 110% costituisce un’occasione eccezionale di sviluppo della città, di riqualificazione del patrimonio edilizio residenziale in gran parte vetusto, di tutela dell’ambiente e di lavoro per imprese e professionisti. I presidenti della Sezione Edili di Confapi Matera, Mario Bitonto accompagnato dal consigliere Luca Tagliente, dell’Ordine degli Architetti, P.P.C., Gaspare Buonsanti, dell’Ordine degli Ingegneri, Giuseppe Sicolo, e del Collegio dei Geometri della provincia di Matera, Giovanni Cotrufo, si sono incontrati per affrontare l’emergenza del momento che accomuna imprese edili e professionisti, cioè il rischio che si fermi a Matera il mercato dell’edilizia privata, potenziale volano capace di rimettere in moto l’economia.
I quattro presidenti, quindi, hanno chiesto congiuntamente un incontro urgente al sindaco di Matera, Domenico Bennardi, al fine di discutere del grave problema legato alla funzionalità degli uffici preposti alle pratiche del Superbonus 110%. In particolare – sottolineano i rappresentanti delle Pmi edili e delle categorie professionali – pur apprezzando la professionalità e l’impegno del personale impiegato,
rileviamo che la carenza d’organico legata al mancato turn over causa uno stallo delle procedure e rallenta oltre misura l’iter delle pratiche in giacenza, impedendo di fatto alle imprese e ai tecnici di svolgere il proprio lavoro. Il rischio è quello di fermare il mercato edilizio privato in città, unitamente al suo vasto indotto, e di rendere impossibile l’accesso al Superbonus, che rappresenta un’occasione di lavoro per molti e un’opportunità per la comunità materana di riqualificare il patrimonio edilizio residenziale e di tutelare l’ambiente.
Dall’incontro, infatti, è emersa la difficoltà di molti Comuni, tra cui appunto quello di Matera, di operare con organici ridotti a causa del continuo depauperamento degli uffici, dando luogo a uno stallo delle procedure che rallenta l’espletamento delle pratiche in giacenza.
Allo stato attuale i vantaggi fiscali legati al Superbonus avranno termine al 31 dicembre 2022; la proroga annunciata non c’è ancora e imprese e professionisti offrono la propria collaborazione al Comune di Matera e, se del caso, a tutti i Comuni della provincia, per cercare insieme soluzioni utili a velocizzare le procedure. Imprese e tecnici professionisti garantiscono la massima professionalità nella  progettazione ed esecuzione dei lavori legati al Superbonus, assumendosi precise e gravose responsabilità tecniche e civili. Occorre, tuttavia, uno sforzo comune di tutti per evitare di sprecare un’importante occasione di sviluppo eco-sostenibile.
Sezione Edili Confapi Matera – Ordine Architetti, P.P.C. Matera
Ordine Ingegneri Matera – Collegio Geometri Matera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *