Sventato furto lungo la linea ferroviaria tra Foggia e San Severo

Per la terza volta in pochi giorni, ignoti hanno effettuato un tentativo di furto ai danni della linea ferroviaria tra Foggia e San Severo, all’altezza di Rignano Garganico, ma i malviventi sono dovuti scappare per l’intervento tempestivo del personale di protezione aziendale e della manutenzione di Rfi, in stato di allerta dopo i continui e precedenti furti di rame.

Il personale di Rfi è giunto sul posto, informato dalla sala operativa che, attraverso i sistemi per il controllo della circolazione, aveva rilevato un’anomalia sulla tratta. La refurtiva è stata recuperata e le apparecchiature tecniche ripristinate. Ma quello che più conta è che questa tipologia di furto, sinora, ha causato danni per 24mila euro, a cui poi vanno aggiunti i ritardi dei treni. Fortunatamente, la sottrazione di questo materiale non ha influito sugli standard della sicurezza ferroviaria. I sistemi segnalano immediatamente l’anomalia alla sala operativa e, istantaneamente, vengono attivati specifici protocolli che consentono ai treni di proseguire il viaggio in sicurezza, anche se rallentati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *