Sway4edu – Satellite Way for Education – Celebration Event Basilicata&SouthAfrica

Un ponte tra la Basilicata e il Sudafrica. Entra nel vivo la seconda fase del progetto Sway4edu, Satellite Way for Education della società Openet Technologies e dell’Agenzia Spaziale Europea. Il 17 giugno gli alunni e i docenti dell’Istituto comprensivo di Tricarico e Calciano e quelli della Babati primary school of South Africa, saranno in collegamento via satellite per stabilire un gemellaggio che permetterà un’integrazione culturale tra le due realtà.
Per l’occasione il management di Openet ha organizzato una giornata di studi a cui parteciperanno, oltre al Dirigente dell’istituto, Luigi Iuvone, l’assessore regionale al Lavoro e alla formazione, Raffaele Liberali, l’Amministratore Unico di Openet, Vito Gaudiano, e la responsabile del progetto, Filomena Cuccarese. Nel corso dell’incontro è previsto un collegamento via satellite con la sede dell’Esa, a Noordwijk in Olanda, dove ci sarà Francesco Feliciani, capo delle applicazioni commerciali e dei progetti dimostrativi dell’Agenzia spaziale.
Il progetto Sway4edu è stato pensato per fornire supporto formativo a quelle realtà rurali che non hanno accesso alla rete internet, utilizzando la tecnologia satellitare. Inizialmente pensato per l’Africa, il progetto è stato ritenuto strategico anche dalla Regione Basilicata, per collegare quelle aree remote del territorio che non sono servite dalla rete internet.
Per questo motivo Sway4edu è stato esteso in via sperimentale all’istituto comprensivo di Tricarico e Calciano per valutarne gli effetti pratici e per coinvolgere altri istituti scolastici interessati all’opportunità. La Regione Basilicata ha intrapreso una serie di azioni finalizzati a ridurre il digital divide interno al mondo della scuola e ad aumentare l’innovazione didattica digitale. L’obiettivo è quello di accelerare il processo di creazione di una scuola 2.0,
Nel progetto Sway4edu Openet ha investito complessivamente 3,5milioni di euro. La società fornisce il supporto tecnico e logistico per il collegamento satellitare e mette a punto i contenuti editoriali dell’offerta formativa che è rivolta sia i docenti che agli studenti delle scuole e che viene diffusa attraverso e-book contenuti in tablet che vengono distribuiti ai fruitori del progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *