Tabaccaio malmenato a Bari

E’ mercoledì sera: in tre lo afferrano per il collo. Uno impugna un coltellaccio da cucina. Lo picchiano in testa, lo feriscono, e non gli risparmiano calci. Il titolare di una tabaccheria in via Andrea da Bari, pieno centro cittadino, non riesce a difendersi, tenta di reagire ma l’aggressione è violenta: sono le immagini riprese dalla telecamera del sistema di sicurezza della rivendita di tabacchi che hanno consentito oggi agli agenti di polizia di sottoporre a fermo due minorenni ‘terribili’ di Bari, uno di 16 anni e l’altro di 17.

I malfattori, due all’interno e due all’esterno del negozio, con i volti coperti con passamontagna e armati con una pistola, hanno minacciato i titolari chiedendo i soldi in cassa. In tutto hanno racimolato 400 euro. I titolari della tabaccheria, in stato di choc e con profonde ferite alla testa e uno dei due anche al naso, sono stati portati al pronto soccorso del Policlinico dove sono ora medicati dai sanitari

I due minorenni hanno tentato di fuggire sui tetti, nella città vecchia, ma sono stati bloccati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *