Elezioni Matera: “Filomena Tosti (M5S), passione e professionalità al servizio della mia città”

Tosti: “Candidarsi alla carica di consigliere comunale, ritengo voglia dire, essenzialmente, mettersi a disposizione della propria comunità cittadina, con spirito di servizio. Per farlo, per essere utili alla cittadinanza, credo sia necessaria competenza e passione.

Leggi tutto

Canio Mancuso sarà il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Filiano alle elezioni comunali che si svolgeranno il 20 e 21 settembre prossimi

La candidatura è stata certificata il 10 luglio scorso dallo staff nazionale del M5s. Mancuso, attuale capogruppo del Gruppo consiliare M5s di Filiano, è già stato candidato sindaco nel 2015 quando ottenne un importante risultato conquistando il 44% dei voti e quattro consiglieri di minoranza.

Leggi tutto

FCA riparte, M5S Basilicata: “Chiediamo tutele per tutti i lavoratori”

In vista dell’annunciato riavvio dell’attività produttiva dell’FCA di Melfi, abbiamo interrogato il Presidente della Giunta Regionale per conoscere le misure di prevenzione previste a tutela dei lavoratori, con particolare riferimento alla riorganizzazione del servizio di trasporto pubblico

Leggi tutto

37esimo Anno Accademico Unibas. Leggieri (M5S): “Si investa su Università e Ricerca, la Regione deve muoversi al fianco dell’Ateneo”

“Ho seguito con molto interesse e attenzione la cerimonia di inaugurazione del 37esimo Anno Accademico dell’Università degli Studi della Basilicata. È stato molto chiaro il messaggio lanciato dalla Rettrice, Aurelia Sole, servono maggiori finanziamenti per il nostro Ateneo”.

Leggi tutto

Lomuti (M5S): “I denti stretti del pettine di Salvini”

Tutti i nodi vengono al pettine. Soprattutto in politica e soprattutto con un partito come la Lega al quale, in questo anno di governo, gli è interessato solo l’autonomia del Nord, il codice degli appalti da cancellare (le regole hanno sempre infastidito il partito del cemento e delle opere inutili) e i decreti sicurezza uno e due, mitigati e rivisti dal M5S, perché nelle loro prime proposte, risultavano palesemente incostituzionali. Come l’assurda richiesta di regionalizzare la scuola, proposta bloccata dal M5S e dal premier Giuseppe Conte.

Leggi tutto