Ricorso contro depuratore consortile Manduria-Sava

“Lunedì 15 aprile, in concomitanza con la prevista ripresa dei lavori, sarà inoltrata formale diffida al Responsabile Unico del Procedimento a non dare inizio ai lavori e a non dare seguito agli espropri, alla luce della mancanza di atto valido attestante l’esistenza di un vincolo preordinato agli espropri e di una indicazione del recapito finale dei reflui, che abbia in tale vincolo il suo fondamento, non essendovi allo stato alcuna indicazione progettuale in tal senso e, quindi, i riferimenti normativi preesistenti alla stessa”.

Leggi tutto