Taglio in bolletta da oltre un milione per la P.A. lucana

La bolletta energetica delle pubbliche amministrazioni regionali tagliata in un sol colpo di un milione, 38mila e 280 euro, pari a circa il 7% della spesa annua. E’ il risultato della gara per la fornitura aggregata di energia elettrica indetta e gestita dalla Società Energetica Lucana, nella sua qualità di “energy provider regionale”, per conto della Regione Basilicata, delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere lucane, degli enti sub regionali, di numerosi enti locali. La gara, del valore complessivo di oltre 13 milioni di euro, è stata aggiudicata a Edison Energia S.p.A. ed assicurerà la fornitura elettrica alle strutture ospedaliere (Azienda ospedaliera San Carlo di Potenza, Azienda Sanitaria Locale di Potenza, Azienda Sanitaria Locale di Matera, Irccs-Centro di Riferimento Oncologico di Basilicata), a 6 strutture amministrative regionali e sub regionali (Regione Basilicata, ALSIA, ARBEA, ARPAB, Consorzio ASI, Metapontum Agrobios), ad una trentina di Enti Locali (a cominciare dalla Provincia di Potenza e dalla Provincia di Matera) che hanno già sottoscritto apposito Protocollo d’Intesa con la Società Energetica.

Alla luce dell’esito della gara, alle amministrazioni pubbliche regionali l’energia costerà 8,5E/MWh in meno rispetto alle pubbliche amministrazioni dello Stato, che -com’è noto- acquistano l’elettricità per il tramite della CONSIP, con risparmi significativi tra cui spiccano i 181.856 euro a favore dell’Azienda ospedaliera S. Carlo di Potenza i 145.228 del Consorzio ASI di Potenza, i 71.640 euro della Provincia di Potenza, i 27.404 euro del Comune di Rionero in Vulture, per fare solo alcuni esempi. Per il Presidente della Società Energetica Lucana, Rocco Colangelo, “è motivo di sincera soddisfazione vedere come le istituzioni pubbliche regionali e locali stiano cogliendo le opportunità delle politiche di sostenibilità energetica realizzando benefici visibili a vantaggio delle comunità amministrate”.

“L’attività della Società Energetica Lucana rappresenta una specie di fonte energetica intelligente su cui possono contare i lucani – commenta il Presidente della Regione, Vito De Filippo – e la politica di razionalizzazione ed ottimizzazione energetica, promossa dalla Regione, coglie un nuovo, importante successo. Quella dell’aggregazione e della cooperazione è la strada virtuosa ed intelligente sulla quale deve incamminarsi l’intera Basilicata per continuare, anche nelle difficoltà della crisi epocale che viviamo, il processo della sua modernizzazione sostenibile, e noi, nel tempo abbiamo costruito gli strumenti per cogliere pienamente queste opportunità”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *