Tap, accolto il ricorso di un cittadino di Melendugno

La terza sezione del Tar del Lazio ha accolto il ricorso di un cittadino di Melendugno (Lecce), disponendo che il Ministero dell’Ambiente rilasci copia delle serie storiche delle tabelle mensili riepilogative dello stato di ottemperanza alle prescrizioni ante-operam da parte della società Tap (Trans adriatic pipeline), impegnata nei lavori di realizzazione del gasdotto che dovrebbe approdare a San Foca di Melendugno. La documentazione dovrà essere fornita entro 30 giorni dalla notifica o dalla comunicazione della sentenza. L’accesso a questo atto era stato negato al ricorrente nel giugno scorso. Nella sentenza i giudici scrivono che le serie storiche di quelle tabelle «vanno in ogni caso intese come informazione ambientale, rientrando tra le fattispecie delineate nell’art.2 del decreto legislativo n.195 del 2005, in quanto rappresentative di misure e attività di impatto sull’ambiente». A tale proposito i giudici indicano due sentenze precedenti del Tar Calabria (2009) e del Tar Abruzzo-Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *