Taranto: 53kg di botti nascosti in uno scantinato

Aveva nascosto 53 kg di botti di genere vietato nello scantinato di un palazzo di via Lago di Viverone, al rione Salinella di Taranto: per detenzione di materiale esplodente e artifizi pirotecnici è stato arrestato Luca Oliva, di 23 anni. Gli agenti della Squadra Volante hanno bloccato il giovane mentre usciva dall’edificio. Nello scantinato è stato trovato un cospicuo quantitativo di materiale esplodente di IV e V categoria e micidiali manufatti di tipo artigianale. Sul posto è intervenuto il Nucleo Artificieri della Polizia di Stato che ha provveduto successivamente alla distruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *