Una tavola rotonda per parlare del significato dell’essere professionisti in tempi di collera

Si svolgerà venerdì 19 dicembre alle 15.00 la tavola rotonda “SOS Commercialista l’essere professionista al tempo della collera- Urge invertire la rotta”, presso il Palazzo Pantaleo in Taranto. Al convegno organizzato dal Coordinamento Regionale Puglia e Basilicata di concerto con le Unioni Territoriali e con il patrocinio e la collaborazione dell’ ODCEC Taranto, l’Assessorato alle politiche giovanili del comune di Taranto e l’UGDCEC di Taranto, interverranno: Mariangela Palazzo Coordinatore Regionale UNGDCEC Puglia e Basilicata, Francesco Cosa Assessore politiche giovanili del comune di Taranto, Cosimo Damiano Latorre Presidente ODCEC Taranto, Maurizio Maraglino Misciagna Presidente UGDCEC Taranto, Maurizio Renna Consigliere UNGDCEC, Massimo Miani Consigliere Nazionale ODCEC, Maria Luisa Campise Consigliere Nazionale ODCEC, Vincenzo Laudiero Dottore Commercialista in Napoli, Maria Teresa Morelli Dottore Commercialista in Bari, Francesco Pepe Milizia Presidente UGDCEC Brindisi, modera Bianca D’Agostinis Presidente UGDCEC Lecce.
“Le Unioni Puglia e Basilicata a ridosso delle scadenze del 16.12 gridano all’Inversione di Rotta per il salvataggio del Paese e della Categoria esausta e bistrattata – queste le parole del neo Coordinatore Regionale di Puglia e Basilicata Mariangela Palazzo, che è partita da Taranto per la prima tavola rotonda e promette di calendarizzarne ulteriori su tutto il territorio – noi tutti crediamo che l’Unione possa essere il volano del cambiamento, ripartendo proprio da noi “. Argomento di dibattito, durante la tavola rotonda, sarà soprattutto l’importanza, nell’attuale contesto socio-economico, dei nuovi scenari di crescita professionale del Paese , per trovare soluzioni ai vari problemi che il professionista del nuovo millennio si torva a fronteggiare nella vita quotidiana. Il convegno regalerà ulteriori spunti di riflessione su temi quali : la diminuzione del reddito pro-capite ed indipendenza, incremento delle responsabilità civili e penali, la comunicazione ed immagine del dottore commercialista e la formazione professionale e continua. “ Nel momento storico cui stiamo vivendo sono fondamentali i valori della cooperazione e della condivisione delle responsabilità tra professionisti – ha dichiarato il Presidente UGDCEC Taranto Maurizio Maraglino Misciagna, che conclude – il dottore commercialista ha oggi un compito molto più arduo rispetto al passato, tecnologia ma anche delocalizzazione non sono l’unica risposta ad un segmento di mercato altamente sotto pressione, oggi più che mai serve fare unione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *