Tempi Teatrali tra Forma e Di Cagno

teatroIl Teatro Forma, importante palcoscenico barese, realizzato recentemente con l’obiettivo di rendere Bari un importante centro culturale e poter dare la possibilità ai talenti di esibirsi e crescere professionalmente e il Teatro Di Cagno, “piccolo santuario” della risata della città di Bari, saranno le sedi della rassegna “Tempi Teatrali” diretta dalle associazioni La Differance e Teatro Apulia. In questo progetto artistico si uniscono le forze di due importanti realtà pugliesi, con lo scopo di fornire migliore e più ampia offerta in ambito teatrale. La Differance, fondata nel 1987 e da allora diretta dalla regista e attrice Elvira Maizzani, si è sempre distinta per la particolare originalità della ricerca e per la produzione di spettacoli legati soprattutto a testi di autori europei del nostro secolo, vicini alla sensibilità di uno spettatore moderno. La più giovane associazione culturale Teatro Apulia, nata nel 2007, si è presto distinta sia in ambito teatrale, con produzioni come il “Marchese del grillo”, tratto dal film di Mario Monicelli, che nel settore cinematografico e televisivo.

Tempi Teatrali proporrà dodici appuntamenti, principalmente spettacoli prodotti dalle due compagnie. Ci saranno spettacoli con nomi quali Renato Carpentieri, famoso attore e regista teatrale, Gianfranco D’Angelo attore comico e cabarettista, Fabrizio Maturani, meglio noto come Martufello e Rosalia Porcaro, cabarettista di Zelig. Non ci sarà solo teatro nella rassegna Tempi Teatrali. Infatti è previsto anche uno spettacolo musicale con Serena Brancale e il suo trio.

“In un periodo come questo – ha affermato Lorenzo D’Armento, direttore e attore della Differance – i contenitori teatrali sono sempre di meno, basti guardarsi intorno e vedere i teatri che hanno chiuso e che quest’anno non apriranno, come il Teatro dell’Anonima, il Piccolo Teatro, il Barium. Molte realtà stanno chiudendo. È un segnale che non ci lascia indifferenti in questo momento. Questo progetto, il cui nome sintetizza anche questo concetto, spero riesca a dare respiro alle persone che vogliono usufruire dello spettacolo dal vivo. Noi pensiamo che sia tempo di teatro a Bari, ma sia anche il tempo di unire le forze. Questo significa mettersi insieme e cercare di ottimizzare sia i tempi che i costi per poter produrre di più con meno sforzo. È chiaro che per fare questo c’è bisogno di una linea conduttrice tra le due associazioni, che noi, con il Teatro Apulia abbiamo trovato. A nostro avviso la forza di questa rassegna è proprio questa sinergia, che può aiutarci a combattere la crisi che ci sta avvolgendo e che andrebbe estesa anche a tanti altri settori”.

La rassegna avrà inizio il 14 novembre con lo spettacolo SCUGNIZZA al Teatro Di Cagno e proseguirà fino alla fine di aprile: 24 novembre RENATO CARPENTIERI al Teatro Forma; 15 dicembre A SCUOLA D’IRONIA al Teatro Forma; 19 dicembre DUE DOZZINE DI ROSE SCARLATTE al Teatro Di Cagno ; 19 gennaio GIULIETT E ROME al Teatro Forma; 23 gennaio DONNE al Teatro Di Cagno ; 16 febbraio NIENTE DI COMPLICATO al Teatro Forma; 20 febbraio NON SOLO DONNE al Teatro Di Cagno ;14 marzo MAG PER GLI AMICI al Teatro Di Cagno ; 16 marzo SERENA BRANCALE QUARTET al Teatro Forma; 10 aprile NOTE SU TELA al Teatro Di Cagno; 24 aprile LE SORPRESE DEL DIVORZIO al Teatro Forma.

Ass. La DifferAnce – Cimabue 1 – Modugno (Ba)

Teatro Apulia – Via Crispi, 79 – Bari

Infoline: 3426639005

Website: www.tempiteatrali.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *