Terza Categoria, quinta giornata. Non perde il Pisticci United. Prova superata

Lontano dalle mura amiche, nell’ultima giornata del 2012, il Pisticci United, dopo aver vinto le prime tre gare di fila, pareggia contro un attrezzato Italica Metaponto meritando probabilmente anche qualcosa in più. Partita vivace e a tratti nervosa per i primi venti minuti, poi il risultato cambia in favore del Pisticci, che con Barbalinardo è bravo a sfruttare una azione corale e ad anticipare il portiere avversario. Al 22° il Metaponto usufruisce di un calcio di punizione, sugli sviluppi del quale Suriano impatta di testa ma la palla termina alta. Al 35° però è ancora il Pisticci a impensierire la difesa metapontina con Panetta e al 41° con D’Onofrio C. Termina il primo tempo con qualche rammarico di troppo per i gialloble. La ripresa comincia ancora con troppi falli e l’arbitro Sisto decide a sua volta di salire in cattedra ammonendo Spani L. e Radesca per falli più che dubbi, mentre al 25° annulla un gol al Metaponto per offside. Il Pisticci gioca, mentre l’Italica fa quel che può. Girandola di sostituzioni tra il 26° e il 34° quando escono in ordine Spani L. e Panetta per far posto a D’Alessandro F. e Di Stefano. Nel Metaponto esce Russo ed entra Alfano.

Al 27° D’Onofrio C. sfiora il gol con una bella punizione. Si arriva al 37° quando Sisto decreta un calcio di rigore in favore dei locali per presunto fallo di D’Onofrio M. Sul dischetto Caricati per l’Italica realizza battendo il portiere gialloble Losenno, oggi all’esordio.

Il Pisticci non ci sta e si porta concretamente in avanti tanto da trovare il raddoppio con Grieco dopo una gran bella azione. Capita sui piedi di Di Stefano la miglior occasione di chiudere la gara, ma lo stesso dopo aver fatto tutto bene tenta anche di evitare il portiere, ma sbilanciato calcia al lato. Sisto non vuol essere da meno e comincia a dar spettacolo. Dopo non aver ammonito per ripetuti falli sia Buttiglione che Caricati, espelle oltre il tempo regolamentare Minervini del Metaponto. Non fa lo stesso con Caricati che lo esorta più volte a far continuare il gioco anche con parole di rara volgarità. Oltre il tempo regolamentare e di recupero giunge così da calcio d’angolo il gol del pareggio per l’Italica ad opera di Russo che sfrutta un presunto fallo sul portiere ospite per realizzare.

Gara a tratti gradevole, ma condizionata dall’aggressività dei padroni di casa oltre il consentito in un campo di gara. Il tutto grazie alla buona vena (negativa) dell’arbitro della sezione di Bernalda.

Grande cordialità della società del Metaponto, ma stadio ai limiti della regolare agibilità. La FIGC e l’AIA farebbero bene a prestare per le rispettive competenze, un pò più di attenzione agli impianti e alle designazioni al fine di favorire lo sport e non altro.

IL TABELLINO

ITALICA METAPONTO – ASD PISTICCI UNITED GHETTO ULTRA’ 2-2

Asd Pisticci United Ghetto Ultrà: Federico Losenno, Domenico Calandriello, Luca Spani, Fabio Radesca, Gianluigi Giorgini, Michele D’Onofrio, Celeste Grieco, Cesare Spani, Luca Barbalinardo, Cosmiano D’Onofrio, Cosimo Panetta, a disposizione Giuseppe Sergio, Francesco Stefano D’Alessandro, Massimo Di Stefano, Antonio Laviola, Marco Vito Calciano, Antonio Di Giulio e Carmine Calandriello.

Italica Metaponto: Mele R., Garofalo M., Braico P., Forcillo B., Buttiglione G., De Tommaso P., Panio L., Suriano P., Caricati G., Santorsola F., Russo B., Campanella A., Pallotta G., Alfano F., Braico B., Minervini L., Fortunato G..

Reti: ASD PISTICCI UNITED – “GHETTO ULTRA’”

p.t. 19’ Barbalinardo Luca – s.t..42’ Grieco Celeste,

ITALICA METAPONTO

s.t. 37’ Caricati G su rigore, 49’ Russo oltre il tempo di recupero

Arbitro: Sisto di Bernalda

Spettatori: oltre 20

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *